Ultima modifica: 21 Novembre 2019

Scambio con l’Australia

 

La visita in Australia della nostra delegazione 

Settembre 2019

 

 

 

 

Si è svolta dal 6 al 21 settembre 2019 la seconda parte del terzo scambio linguistico/scientifico tra il nostro Liceo e l’istituto statale Hoppers Crossing Secondary College di Melbourne. La delegazione italiana, composta da 12 studenti delle classi terze e quarte dello scorso anno e accompagnata dagli insegnanti Laura De Castro e Pietro Rizzoni, è stata ospite per otto giorni di quattordici famiglie della nostra sister-school australiana e ha partecipato a un programma magistralmente organizzato dalla prof.ssa Cyvonne Scarica e dal prof. James Ridley, con la collaborazione e il coinvolgimento di tutto lo staff della Hoppers Crossing, in particolare degli insegnanti di Italiano e di Scienze.

Nelle giornate passate a scuola i nostri ragazzi hanno condotto esercitazioni scientifiche nel laboratorio di chimica, assistito a lezioni di storia, partecipato a gare sportive e hanno persino imparato a cucinare un pranzo australiano. Il programma di lezioni è stato arricchito da una serie di visite a luoghi di interesse naturalistico e scientifico, quali Moonlit Sanctuary e Phillip Island per conoscere l’incredibile fauna australiana, il museo di scienze interattivo Scienceworks, la Great Ocean Road, oltre che dalla visita del centro storico di Melbourne. I ragazzi hanno potuto anche prendere parte alla serata conclusiva del concorso di danza di tutte le scuole di Melbourne, vinto per la seconda volta consecutiva proprio dall’Hoppers Crossing College.

 

 

Il soggiorno a Melbourne è stato una vera “full immersion” nella vita australiana e i nostri ragazzi hanno trovato disponibilità e accoglienza davvero straordinarie da parte delle famiglie, degli insegnanti e dei collaboratori del Preside. 

Dopo un indimenticabile “potluck party” a scuola in cui le famiglie e gli insegnanti hanno salutato la delegazione italiana, facendole assaggiare le loro specialità multietniche, il viaggio è proseguito con un soggiorno di 5 giorni nella città di Sidney. Anche qui il programma è stato ricchissimo, tra visite alla Sydney Opera House, a musei d’arte e di scienze e all’orto botanico, passeggiate per le vie del centro storico, sull’ Harbour Bridge e lungo la Baia di Sydney. Si è riusciti persino ad assistere allo spettacolo teatrale “West Side Story” alla Sydney Opera House e, nell’unico giorno di sole, a tuffarsi nelle onde dell’oceano a Manly Beach.

 

 

 

 

 

 

Settembre 2018: visita in Italia della delegazione australiana